Aggiornato: Natale di Gruppo – Domenica 16 dicembre ore 9.00

Domenica 16 dicembre festeggeremo il Natale di Gruppo. Passeremo la mattinata insieme, genitori e figli, per terminare con un pranzo comunitario in parrocchia.

Appuntamento alle 9 per i ragazzi e alle 10 (in chiesa) per i genitori.

Ogni famiglia porterà 8 porzioni di un piatto a propria scelta a seconda dell’unità di appartenenza dei figli:

– Branco: primi piatti
– Reparto: secondi piatti
– Noviziato: dolci e bicchieri
– Clan: bibite piatti e tovaglioli

Ricordiamo inoltre che sempre entro domenica 16 va versata la quota per l’iscrizione 2013 (censimento) che è di 60 euro a testa (ridotta a 50 euro per le famiglie con due o più iscritti).

Per l’occasione raccoglieremo scarpe usate da donare ad un orfanotrofio africano di cui sotto è spiegata la situazione.

Per maggiori informazioni contattare i propri capi.

===============

Cari tutti,

 a scrivervi è Costanza (la vecchia Kaa, per chi ormai mi conosce così!). Ho pensato di rivolgermi a voi per chiedervi un aiuto speciale per  i 190 bambini e ragazzi africani, con i quali ho condiviso una meravigliosa esperienza quest’ estate. Mi piacerebbe tanto inviare loro un regalo di Natale, non tanto perché questo possa risolvere i tanti problemi che vivono ogni giorno, quanto per non farli sentire abbandonati e dimenticati. Loro vivono in un orfanotrofio a Eldoret (una piccola cittadina del Kenya) e hanno alle spalle una storia che, seppure diversa per ciascuno di loro, è accomunata dal dramma di una famiglia assente (spesso con problemi di droga o alcool) o inesistente.

L’idea è quella di fare una MEGA RACCOLTA DI SCARPE!!! Vi chiederete : ” Che ci fanno dei bambini africani con delle scarpe? Ci sono cose molto più importanti!”. Era quello che pensavo anche io! In realtà, parlando con loro, ho capito che il fatto di dover stare sempre con i piedi nudi immersi nel fango è una cosa che, oltre a fargli sentire freddo, li infastidisce molto, perchè rappresenta un marchio di povertà, che li fa vergognare tanto ogni volta che entrano a Scuola per studiare e coltivare i loro sogni di speranza. Inoltre molti di loro sono dei bravissimi calciatori ed atleti (ve lo assicuro, sono formidabili) e più volte mi hanno raccontato di come sarebbe bello riuscire a fare dello sport la loro vita.

 Tutti noi abbiamo le case piene di scarpe che non mettiamo più, ma che potrebbero rendere davvero felice ciascuno di loro. Vi piacerebbe aiutarmi? La formula che vi propongo è questa: donate quante più paia di scarpe riuscite (tutte le misure vanno bene, da quelle minuscole a quelle grandi, la fascia di età è da 0-25 anni) e insieme a ciascun paio donate anche 1 euro, in modo da riuscire a coprire anche il costo della spedizione.

Vi ringrazio anche solo per aver letto fino in fondo queste righe,

Costanza

 

Leave a Reply